20 Marzo 2019
"Dal 1966 giochiamo e facciamo giocare con cuore e passione !"

chi siamo
percorso: Home

chi siamo

A.S.D. Pallacanestro Cerro Maggiore
La nostra storia inizia nel 1966, quando a Milano la Simmenthal vinceva il campionato davanti all´Ignis Varese, al terzo posto l´Onestà Milano e quarta Oransoda Cantù.
L’onda di questi successi arrivò anche a Cerro Maggiore, paese equamente distante dalle tre città, dove nel cortile dietro il vecchio oratorio, Don Antonio Colombo, allora coadiutore, trovò tre dei suoi ragazzi, che cercavano di imitare quei campioni palleggiando tra loro. La curiosità del prete, la passione di questi ragazzi, furono le basi del Gruppo Sportivo Oratorio Maschile, sezione pallaca-nestro.
Mentre a Milano giocavano Masini, Riminucci, Rubini, a Cerro Maggiore la prima squadra era iscritta al campionato C.S.I..
Gli allenamenti si facevano nell’ex chiesa di San Giovanni, come campo era stato omologato il cor-tile dietro l´Oratorio di Via S. Giovanni, i canestri furono disegnati dagli stessi ragazzi e realizzati con il contributo di officine del paese.
Come raccontano quegli ex-giovani "giocavamo con passione e spesso perdevamo, ma non impor-tava, lo scopo principale era divertirsi e consolidare la nostra amicizia, se poi arrivava qualche risul-tato positivo era ancora meglio".
L’entusiasmo di quei ragazzi fu contagioso e dopo due anni ecco un’altra squadra iscritta nella ca-tegoria Allievi. La buona volontà dei ragazzi non bastava e in mancanza di sponsor l’Oratorio si fece carico di tutte le spese, dalle tasse gara alle divise. Passano gli anni, e con la passione che contagia un po’ tutti ecco il salto di qualità: iscrizione al campionato della Federazione Italiana Pallacanestro.
Siamo arrivati ai primi anni settanta quando finalmente arriva il primo sponsor e con lui il primo vero allenatore. Raccontano le cronache cerresi: “Con il nuovo allenatore abbiamo smesso di correre dietro al pallone a spicchi e abbiamo scoperto i "fondamentali" del basket”.
Si continua a giocare con entusiasmo e arrivano anche i risultati: passaggio alla categoria Promo-zione, vittoria nel proprio girone di Coppa Italia e qualificazione contro la titolata Simmenthal Mi-lano.
Arriva il momento di cambiare casa, smesso il campo dell’Oratorio, s’inizia a giocare nella palestra di Via Boccaccio. Gli ex ragazzi cresciuti lasciano il passo ai nuovi ma restano nell’ambiente: dirigenti, allenatori o semplicemente come tifosi che portano nel cuore la passione per quella maglia che li ha visti esultare, sudare e anche gioire, commuoversi o piangere.
A metà degli anni 90 il G.S.O. apre le porte al settore Minibasket e qualche anno dopo anche al set-tore Femminile, arrivando a più di 100 tesserati.
Passano gli anni il settore femminile conquista la serie B, il settore maschile arriva alla Promozione e nel 2010 la squadra è iscritta al campionato di Serie C. Questa nuova esperienza è l’ennesima sfida che servirà ai giovani delle nostre squadre junior ad avere uno stimolo in più per raggiungere obiettivi sia sportivi sia di vita.
Cosa ci è rimasto di tutti questi anni?
Ricordi, episodi, frammenti di storia che ciascuno di noi si porta dentro e che non dimenticherà mai. Restano i successi dei nostri ragazzi, le partite, la passione, il cuore che tutti mettono in questa So-cietà.
I ricordi più recenti ci portano all’ultima stagione 2016 – 2017.
Come non ricordare quando, come l’araba fenice che risorge dalle sue ceneri, la ns. squadra di serie C, in quella domenica di giugno, ha raggiunto il traguardo della Serie C Gold e poi le ns. squadre giovanili che hanno conquistato i vertici dei loro campionati e l’entusiasmo dei piccoli giocatori delle categorie Minibasket che con grinta ed entusiasmo, come tutti, hanno sempre onorato i nostri colori in campo.
Chi siamo oggi, i numeri dicono che siamo quasi a quota 200 tesserati.
I nostri atleti più piccoli hanno 5 anni, i nostri Dirigenti sono ex giocatori, genitori o semplici ap-passionati che dedicano il loro tempo, e non solo, a questi ragazzi.
Per ragioni burocratiche abbiamo modificato il nostro nome e i nostri colori, ma nel cuore lo spirito è sempre quello.
Sono passati più di 50 anni, ma siamo sempre una Società sportiva che insegna a giocare a pallaca-nestro ma non solo, cerca di indirizzare questi ragazzi e ragazze verso uno stile di vita basato sulle regole della reciproca convivenza e rispetto.
Non rinneghiamo le nostre origini, continuiamo a credere nei giovani. Ogni anno organizziamo il torneo Lazzati, al quale hanno partecipato e partecipano le compagini giovanili delle più titolate squadre di basket. Partecipiamo ai campionati regionali e a manifestazioni a livello nazionale.
Siamo promotori e ci impegniamo in molte iniziative a livello sociale, perché lo sport per noi è anche solidarietà.
Una società che punta sullo sport, che valorizzi le risorse locali, siano nuove leve o i figli e le figlie di quei giocatori che hanno indossato i nostri colori, anche solo per una volta, e che ci aiutano a mantenere viva questa passione per la palla a spicchi, cercando di rendere concreti ideali, progetti e perché no, anche sogni.
Qual è il nostro sogno per il futuro? Semplicemente riuscire a far giocare tutti, ragazzi e ragazze, bambini e adulti, insegnare a loro che lo sport è anche scuola di vita e che, il suono della palla che rimbalza sul parquet è qualcosa che ti rende anche felice, come quel lontano pomeriggio nel cortile dietro il vecchio Oratorio.
È per questo che diciamo a tutti:“dal 1966 giochiamo e facciamo giocare con cuore e passione”

Era il 1966 e ………. speriamo di continuare


[Realizzazione siti web www.sitoper.it]
close
Richiedi il prodotto
Inserisci il tuo indirizzo email per essere avvisato quando il prodotto tornerà disponibile.



Richiesta disponibilità inviata
Richiesta disponibilità non inviata